Thursday, April 26, 2012

Piazza san Silvestro, Roma

Ricordo quando in risposta ad un intervento molto sensibile e intelligente sul design urbano di Palermo, una giornalista di "la Republica" alla domanda di come mai quel giornale non avesse pubblicato neanche una riga, rispose "Ma non è possibile, è della parte avversa politicamente". Esattamente questo modo di vivere le vicende culturali e politiche, ampiamente usate sia da un verso che d'altro portano ad un degrado verticale del sistema Stato-paese per uno Famiglia-parrocchia.
Quindi basta ciance. La piazza San Silvestro è un'opera che tutti noi architetti avremmo voluto fare e ciascuno di noi pensa che avrebbe saputo fare meglio. Ma quello che vediamo, e che ha la forte impronta dell'architetto Paolo Portoghesi, è degno di attenzione e di interesse: fa riflettere e ha la dignità di un'opera di pensiero e di architettura. Dunque ewwiva. Che venga da chi in campagna elettorale voleva abbattere il Museo dell'Ara pacis, lucrando sul conservatorismo becero di molti romani, forse non è un dettaglio trascurabile, ma combinare esiti con fini, retroscena con risultati fa quel "sistema" parrocchia-famiglia che invece credo sia giusto superare. Quindi siccome non siamo costretti dal sistema delle "testate giornalistiche" ufficiali possiamo dire con libertà la nostra opinione. Piazza San Silvestro va bene.

0 Comments:

Post a Comment

<< Home