Thursday, February 28, 2008

Speranza realizzata. Le note nei libri servono!


"La tesi dottorale di Eisenman (The Formal Basis for Modern Architecture, Cambridge 1963) è disponibile solo in alcune biblioteche molto attrezzate (come quella dell'Eth di Zurigo) ma andrebbe da qualcuno pubblicata perché è una testimonianza a un tempo storica - solo negli anni successivi questo tipo di analisi diverrà abituale - e calzante di una ipotesi di lavoro dottorale nell'area della progettazione."

Così scrivevo nel mio libro del 1996 a pagina 86. Avevo "scoperto" una copia del documento anni prima (nessun critico a quanto mi risultava ne aveva mai parlato) e ne avevo già scritto la presenza su "Domus" (ora in Coffee break)

Molti anni dopo l'anticipazione di questi scritti, la presenza della dissertazione fu ripresa, per fortuna, da giovani studiosi (zero cenni naturalmente, ai brani citati), ma la cosa importante è che scopro che la dissertazione di Peter Eisenman è stata finalmente pubblicata.

Ha un alto costo, ma potete chiedere alla vostra biblioteca universitaria, se ne frquentate una, di ordinarla. E' un utile documento storico.

Morale: agli studiosi ricordo "lasciate dei piccoli messaggi nei vostri scritti." La pianta a volte crescerà da sè.

1 Comments:

Blogger Antonino Saggio said...

Dicevamo? ah, si! http://www.gizmoweb.org/2010/05/la-base-formale-dellarchitettura/

5:06 pm  

Post a Comment

<< Home