Sunday, November 12, 2006

Darc e pressT letter fanno pace

Nelle più celebrate storie italiane, dopo le baruffe c'è una bella mangiatina e una bella pacetta con una pacca sulle spalle: "ma si, dai abbiamo scherzato" e una risata alle spalle di quelli che ci avevano creduto, alla lotta, soprattutto i piccoletti nostri!. Così è finita la lunga guerra di pressT contro l'orco-darc. La pacetta è stata siglata sulla curatela di un padiglione italiano ad una biennale in Brasile (11 set l'incarico, 11 novembre inagurazione, tempi meditati!). Ciò non di meno, abbiamo già una lista dei nomi italiani a rappresentare il meglio dell'architettura ecologia italiana a sviluppo sostenibile. Nella lista, guarda caso, manca Ian+ che ha da molti anni ha elaborato e affinato questa tematica (sono di ritorno da una lecture a Columbia e da nuove pubblicazioni) e Giovanni D'ambrosio tra i migliori architetti italiani esattamente su questi temi con affascinanti progetti in Indonesia e ora in Australia. Qui non c'è nulla da pensare: questa è una sciocca e misera ingiustizia.

0 Comments:

Post a Comment

<< Home